50 anni di geriatria

17 novembre 2016, ore 17.30-19.30, Palazzo Archinto, via Olmetto 6 – Milano

18 novembre 2016, ore 8.30-13.30, Auditorium dell’Istituto Piero Redaelli, Viale Caterina da Forlì, 55 – Milano

Quest’anno l’ASP Golgi-Redaelli celebra 50 anni dedicati alla geriatria: mezzo secolo di costante innovazione nelle cure mediche, nella ricerca scientifica, nel sostegno agli anziani. Un nuovo capitolo che si aggiunge a una storia di responsabilità e impegno iniziata oltre 700 anni fa.

Per celebrare questo anniversario, l’ente organizza giovedì 17 e venerdì 18 novembre due incontri aperti a tutta la cittadinanza, ai quali prenderanno parte illustri docenti e autorevoli esponenti delle istituzioni.

Giovedì 17 novembre, ore 17.30-19.30, Palazzo Archinto, Via Olmetto, 6 – Milano

GERIATRIA E SOCIETÀ TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO.
Camillo Golgi, Piero Redaelli, Ugo Cavalieri, Angelo Pagani
Quattro personaggi diversi di epoche diverse, importanti per l’evoluzione della geriatria lombarda, tutti strettamente legati alla storia del Golgi-Redaelli.

QUI è possibile scaricare il programma del 17 novembre.

Venerdì 18 novembre, ore 8.30-13.30, presso l’Auditorium dell’Istituto Piero Redaelli, Viale Caterina da Forlì, 55 – Milano

ASP GOLGI-REDAELLI. RICERCA, CURA, VITA. 
Nel 1966, in Italia, gli ultra65enni erano circa il 10% della popolazione, oggi sono il 22% e nei prossimi 50 anni si prevede una media intorno al 32%.
A partire da questi dati, medici, ricercatori, manager e amministratori si confrontano:
– Qual è oggi la situazione dei servizi geriatrici in Lombardia?
– Come evolvono i bisogni di una popolazione sempre più anziana?
– Quali orientamenti guideranno lo sviluppo del sistema socio-sanitario regionale?
– Quale ruolo avranno le ASP nei nuovi scenari?

QUI è possibile scaricare il programma del 18 novembre.