EXPO - patrocinio Il luogo pio delle Quattro Marie:
culto e devozione mariana nell’antica corsia dei servi
Visita guidata alle testimonianze dei Luoghi Pii Elemosinieri conservate in alcune chiese del sestiere di Porta Orientale

Sabato 23 maggio, ore 10
Ritrovo davanti alla chiesa di San Babila

Terzo appuntamento del ciclo di visite guidate “Andar per porte. I Luoghi Pii elemosinieri nella memoria di Milano”. Un appassionante viaggio nel tempo sulle tracce lasciate nel tessuto urbano dalle antiche fondazioni caritative dedite fin dal Medioevo all’assistenza dei bisognosi e degli emarginati di cui l’ASP Golgi-Redaelli conserva l’eredità.

La visita, a cura della storica dell’arte Lara Barbieri, seguirà un percorso inedito tra San Babila, Santo Stefano e il Duomo.

Delle 40 fondazioni dedite all’assistenza e beneficenza, il luogo pio denominato delle Quattro Marie vantava non solo la fondazione più antica, attorno al 1305, ma anche l’aggregazione di altre associazioni accomunate ad esso dalla devozione per la Madre di Dio.

Dalla Madonna dei Sette dolori, alla Madonna della Neve, a Santa Maria “della Coda”, fino all’odierno altare della Virgo potens, l’itinerario – guidato dalla storica dell’arte Lara Barbieri – vuole essere l’occasione per una riscoperta della devozione mariana nelle chiese attorno al Duomo, recuperando l’antico segno che connotava la Madonnina come Regina angelorum.


La prenotazione è obbligatoria (posti limitati): offerta minima 10 euro. La quota non comprende il biglietto di ingresso al Duomo e il noleggio degli auricolari (4 euro).

Per informazioni e prenotazioni contattare la segreteria del Servizio Archivio e Beni Culturali dell’ASP Golgi-Redaelli
(tel. 02.72518271 – email: beniculturali@culturagolgiredaelli.it).