Beata Vergine dell’Abito in Santa Maria del Carmine (1587 – 1784): archivio

Consistenza generale: 22 buste, 11 registri e 1 volume
Estremi cronologici: 1417-1801
Carteggio (22 buste, 1417-1797)

La documentazione è suddivisa nei titoli Origine e dotazione (1582-1768), Patrimonio attivo (1417-1797), Passività (1564-1733), Amministrazione (1587-1785), Servizi di culto (1587-1789), Uffici (1573-1787) e Economia (1668-1786).

In Origine e dotazione. Eredità e legati sono presenti 3 buste riguardanti i benefattori: d’Adda Elena (1613); Andreotti Benedetto (1599); Barberi Giovanni Battista (1634); Bassaveggia Barbara (1626-1629); Belloni Trivulzio Caterina (1707); Bellusco Luigi (1615); Benzi Francesca (1701); Bernacchi Giovanni Battista (1613-1614); Bevilacqua Lucia (1593-1597); Binago Giovanni Battista (1698); Bussero Bernardo (1629); Buzia Margherita (1617-1641); Castiglioni Giovanni Angelo (1599-1613); de Ceneri Gaspare (1599); Comolo Antonio (1706); Comiti Giovanna (1589); Crivelli Francesco (1694); Crivelli Urbano (1616); Croce Luca (1582-1637); Cunia Angela Maria (1590-1600); Cusani Paolo Emilio (1636-1640); Ferrari Chiara (1619); Galassi Caterina (1603); Galliana Liberata (1655-1661); Guidi Barbara (1682); Lanzana Angela (1641); Maino Vallotta Elisabetta (1690-1718); Moiana Pietro (1641); Oliva Francesca (1591); Pallavicini Angela (1610-1611); Pecchio conte Francesco (1730); Piccinino Giacomo (1591); Pirovano Margherita (1601); Resta Angela (1589); Rho Barbarina (1628); Rossi Margherita (1669-1674); Salvione Alessio (1640-1657); Scappi Giacomo (1604); Scrosati Caterina (1590-1607); Secco d’Aragona marchese Soccino Maria (1732-1742); Sirtori Clemente (1588); Tanzi Bernardo (1589-1594); Terzaghi Antonio (1626); Tignosia Clemente (1611); Ughi Bonaventura (1600); Varesi Giovanni Battista (1594); Vincenti Margherita (1621-1637); Zeno Lucrezia (1600).
In Patrimonio attivo. Case e poderi 7 buste riguardano immobili posseduti in Milano, suddivisi per porta e per parrocchia (1466-1784); 3 buste contengono invece documentazione relativa a beni posseduti dal luogo pio nelle località: Agrate (1417-1643); Barona [in Cesano] (1610-1667); Bollate (1523-1565); Canegrate (1662-1684); Cernobbio (1522-1638); Robecco (1590-1766); San Marco al Bosco (1570-1638; si conserva solo la copertina del fascicolo).
Registri (11 registri e 1 volume, 1497-1801)

Comprende il volume degli Statuti (1638), cinque registri di ordinazioni capitolari (1664-1784), uno di regesti di atti notarili (1497-1601), un inventario dell’archivio (XVIII secolo) e quattro mastri contabili (1632-1801).