Causa pia Grassi (1869 – 1963): archivio

Consistenza generale: 1 fascicolo e 14 registri
Estremi cronologici: 1830-1954
Carteggio (1 fascicolo, 1862-1954)

Le ventitré buste contenenti documenti dal 1761 al 1910 descritte nell’inventario di inizio Novecento sono andate perdute in occasione dei bombardamenti dell’agosto 1943. Qui si conserva solo documentazione relativa all’eredità lasciata da Francesco Grassi (1863-1867), nonché alcune copie dattiloscritte dello statuto del 1869 e una richiesta di sussidio (1954).

Registri (16 registri, 1830-1872)
I registri della Causa pia Grassi sono suddivisi in tre serie: Mastri, comprendente 13 registri (mastri generali, particolari e un bollettario d’entrata) relativi agli anni 1830-1867; Protocolli, con il volume del 1862-1866 e relativa rubrica; e Cabrei che conserva un solo registro con le planimetrie dei caseggiati in Giussano (1872).