Ritratto di Giacomo Alberto Galimberti

Pittore lombardo
Anno: post 1695
olio su tela, cm 212 x 105,5

La commissione del ritratto andrà riferita al Luogo pio dei Poveri Infermi in San Simpliciano, beneficato dal personaggio effigiato.